COSA PREPARI OGGI? LA TORTA DEI 7 VASETTI

Non ho mai cucinato così tante torte in tutta la mia vita sai?

Si perchè, quando sei giovane mica ti metti lì a preparare manicaretti, no? Per chi? Molto meglio uscire!

Quando inizi a crescere la percezione della casa si modifica e cominci ad apprezzare la bellezza della vita domestica ma la tua immagine che si confonde con quella di nonna papera ancora ti terrorizza!

Poi diventi mamma.

Con i figli la storia cambia! E’ tutto nuovo, tutto da costruire: orari da rispettare, ritmi da conoscere. Con i figli si cerca di diventare più precisi, più ordinati, più attenti. Si deve maturare per riuscire ad essere buoni esempi per i cuccioli!

Per me è andata così, e questo nuovo modo di concepire le cose mi ha regalato anche la capacità di seguire (un pò più) attentamente le ricette che condivido qui. Sono famosa per il mio modo di “arrangiarmi”, di risolvere i problemi in qualche modo…a mio modo! E si sa che questa filosofia di vita del “più o meno” non va d’accordo con la precisione maniacale della pasticceria!

E se anche tu, come me, hai rapporti difficili con la precisione…..questa è la torta che fa per te!! Si chiama TORTA DEI 7 VASETTI perchè non serve avere la bilancia e dosaggi precisi! Inoltre si sporcano poche stoviglie e il risultato è sorprendente!

Ingredienti:

  • 3 uova;
  • 1 vasetto di yogurt da 125 ml;
  • 3 vasetti di farina (integrale o bianca, come vi piace di più!);
  • 2 vasetti di zucchero;
  • 1 vasetto di olio di semi di mais o girasole;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 1 scorza di limone;
  • 1 mela renetta;
  • un pizzichino ino ino di sale;

Pronti? Via!

In una bella ciotola montate con le fruste (io lo faccio a mano ma se hai quelle elettriche…meglio!) tre uova e i 2 vasetti di zucchero (uso uno zucchero non raffinato perchè lo preferisco!), poi aggiungete un pizzico di sale e la scorza di un limone.

Unite ora all’impasto il vasetto di yogurt che preferite, bianco o ai frutti (io ho usato quello ai mirtilli perchè in casa ho una grande appassionata!) e il vasetto con l’olio.

Poi aggiungete i tre vasetti di farina (se riuscite a setacciarla siete proprio mitiche!) e la bustina di lievito (anche quello setacciato, grazieeee!)

Ora, sbucciare e tagliare a cubetti 3/4 di una bella mela (renetta top per le torte ma andranno bene anche le classiche!) quindi unitela all’impasto. L’ultimo quartino tagliatelo a fettine sottili così da appoggiarle in superficie come decorazione.

Quindi versate l’impasto nello stampo (o imburrato o foderato con la carta da forno) e cuocete per 35-40 minuti a 180° (in forno statico che avete acceso prima, giusto?!), alla fine controllate la cottura con lo stecchino (anche se per me rimane sempre un grande interrogativo quello stecchino lì..).

Una volta cotta, lasciatela intiepidire, toglietela dallo stampo e…mangiatela!

Ah, se le fettine di mela sopra spariscono è perchè la vostra torta è lievitata suuuuuper bene!!! Brave!!!

Fatemi sapere com’è andata!

Bisous, M

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: