UN CAFFE’ CON…GIULIA!

Settembre. Tutto ricomincia e riparte. Si hanno buoni propositi, energie nuove, idee maturate durante l’estate che ora stiamo per mettere in pratica e vecchie abitudini che invece non cambiano e che ci piacciono così perchè ci danno quella sicurezza di cui abbiamo sempre un po’ bisogno. Quindi eccoci qui, con l’appuntamento per un buon caffè insieme ad una mamma speciale.

Ho incontrato Giulia diverso tempo fa, eravamo ad un evento durante il quale  lei e il suo compagno realizzavano le foto. Abbiamo scambiato qualche parola e i profili Instagram (il nuovo C.V.?!) e il loro mondo, il loro approccio mi ha colpita e affascinata. Ci siamo rincontrate qualche tempo dopo:  Giuli e Giordi , le loro biondissime bimbe e un pancino tutto nuovo e io con Gianmarco e Anita al seguito. In quell’occasione, più tranquilla e rilassata (eravamo tutti ospiti e nessun timing da rispettare) abbiamo potuto conoscerci meglio, chiacchierare, ridere e sorridere delle avventure (e disavventure) dell’essere genitori. All’inizio di questa estate ho scritto a Giulia se voleva essere una “delle mie mamme”: una donna con tre figli (ai giorni nostri), con un lavoro da freelance, con uno stile di vita fuori dal comune, con progetti e ambizioni diversi da quello che siamo abituati a vedere…..non potevo farmela scappare! Mi ha risposto solo poco tempo fa, ma il motivo era più che valido: stava facendo con la sua famiglia il giro del Nord Europa in van! Curiosi?! Eccola.

***

Ciao Giulia, da quanto tempo sei mamma? Ciao! Sono mamma da quattro anni di Agnese, da tre anni di Frida e da uno di Arturo.

Che lavoro fai e come fai a conciliare il tuo lavoro di mamma? Sono una fotografa freelance. Insieme a Giordano, il mio compagno di vita (e di lavoro) produciamo contenuti fotografici per le aziende: Ikea, Samsung, Thule, Design Hotels,  sono alcuni dei brand per cui stiamo/abbiamo lavorato. Ho la fortuna, per il tipo di lavoro che faccio, di riuscire a stare molto tempo con i miei figli, ma chiaramente ci sono delle giornate dove devo lavorare. In questi casi siamo diventati dei maghi di tetris, incastrando i bimbi tra nonni e tata e a volte, dove possibile, portandoli con noi sui set.

Qual è stato il momento più faticoso nella tua vita da mamma? Il momento più faticoso e brutto è stato quando ci è stato detto dal pediatra che ci seguiva  che Frida, a pochi mesi dalla nascita, potesse avere dei problemi di salute. Abbiamo passato  sei mesi tra la neuropsichiatria infantile e la riabilitazione. E’ stato un periodo carico di paura e stress, che poi per fortuna si è concluso nel migliore dei modi. Frida ha recuperato e dimostrato che in fondo, a volte, ogni bimbo ha bisogno dei suoi tempi (e, nel nostro caso anche di un paio di visite da un bravo osteopata – e di cambiare pediatra.)

Mi dici uno (solo uno) dei tuoi trick meglio riusciti con i tui bambini? “Dentro il boba (marsupio) passa tutto”. Ogni volta che uno dei bimbi non sta bene, è agitato o fa fatica a dormire lo metto nel boba e tutto passa. E’ una sorta di coccola magica, uno stare pelle a pelle che aiuta a calmarsi (anche alla mamma ogni tanto).

Se potessi tornare indietro, cosa rifaresti e cosa no durante il primo anno di vita dei tuoi piccoletti? Se potessi tornare indietro allatterei più a lungo Agnese (mollai per sfinimento – e mancanza di aiuto/informazione – dopo soli 3 mesi). Rifarei l’aver aspettato a mandare Agnese (e ora Frida) a scuola, seppur faticoso e a volte complicato da incastrare con il lavoro, è stato un periodo bellissimo, che l’ha resa forte e indipendente.

Sei felice? Sono felice, molto felice. Anche stanca. E sì, essere una mamma che lavora non è sempre facile, ma, sarò banale, vederli crescere è una gioia infinita.

1Y6V5723A7R04962A7R07702GIU_1370-2

Annunci

2 Comments

    1. Grazie Paola! E grazie a tutti quelli che oggi mi hanno mandato messaggi con correzioni e refusi. 💪🏻 Grazie per la vostra attenzione e premura!!! A presto, M

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: