W IL BAGNETTO!

Se c’è una cosa che Anita ha sempre amato è il bagnetto. Dopo le prime settimane di spugnature e lavaggi parziali causa cordone ombelicale (che non deve esser bagnato per facilitare la cicatrizzazione e la conseguente caduta) abbiamo fatto il bagno! E’ stato bellissimo vederla così piccolina in quella vaschetta mentre ci guardava un pò stranita ma super rilassata e molto serena.

Durante la gravidanza si parla tantissimo di come sarà, di ciò che ci si dovrà aspettare una volta nato il pupo e ricordo che uno dei temi più gettonati è proprio il bagnetto. Come sempre i parerei sono fortemente contrastanti: “vedrai che piangerà di continuo, il mio primo mi faceva così..” “ah che bello il bagnetto, peccato avessimo il pavimento del bagno allagato tutte le sante volte” oppure “io solo con il phon acceso perchè altrimenti quella urla” ecc. ecc. ecc. quindi, come sempre, le preoccupazioni si amplificano e quello che si materializza nella mente di una puerpera è il più drammatico degli scenari…

…e invece no ragazzi!!! Ricordo che in preda al panico andai a fare un giro in un grande store per bambini alla ricerca della soluzione, o quantomeno di una consolazione!, e trovai nascosta in un angolino del megastore la salvezza: la vaschetta pieghevole per il bagno di Stokke con il supporto per neonati.

Stokke Flexi Bath

 

Wow ragazzi, che spettacolo! Tutti i miei problemi e le mie paure si volatilizzarono quando il mio sguardo incrociò quella deliziosa vaschetta! Stokke Flexi Bath è una vaschetta pieghevole per bambini che si utilizza dalla nascita fino ai 4 anni (circa). La forma salva-spazio la rende semplice e pratica: piegata la sistemi dove vuoi ed è perfetta anche da usare in viaggio!

 

supporto/cucchiaio cinese

Ma il valore aggiunto sta proprio nel supporto da agganciare alla vaschetta. E’ venduto separatamente ma il costo è davvero esiguo se comparato ai prezzi di certi prodotti inutili  rifilati alle future mamme e futuri papà in preda al delirio compulsivo di shopping per il bebè (non per niente la vaschetta del mio cuore era stata accuratamente riposta nell’ultimo scaffale, in fondo in fondo, nelle segrete del castello ben nascosto e impossibile da trovare!).

Ma perchè è così comodo? Perchè il supporto, che tanto mi ricorda uno di quei cucchiai che ti portano al ristorante quando ordini il ramen, è studiato in modo da accogliere il neonato e mantenerlo nella posizione corretta, è “rassicurante” per il bebè perchè rimane sempre tranquillo nella stessa posizione senza il rischio di cadute e scivoloni imprevisti ma, sopratutto,  perchè permette a noi genitori di avere entrambe le mani libere (facoltà non indifferente) che essendo alle prime armi non abbiamo ancora molta dimestichezza. Quindi oltre a tutta una serie di caratteristiche positive, la vaschetta Stokke ha la grande, mitica, unica peculiarità di seguire la crescita del bimbetto che, una volta superate le dimensioni del supporto, può tranquillamente sguazzare seduto nella stessa vaschetta! (risparmio non indifferente perchè non serve una vasca nuova o non devi riempire tutte le sere la vasca del tuo bagno di acqua). Insomma…una vera chicca tanto che il bagno pre cena* è diventato un appuntamento fisso per Anita e il suo papà: lei ha acquisito una confidenza incredibile con l’elemento acqua (anche grazie al momento di gioco condiviso) e il suo papà si gode la sua bambina dopo una lunga giornata di impegni lavorativi!

E per voi invece com’è il momento del bagno?

Bisous, M

 

 

*parleremo dell’importanza dei rituali per i neonati più avanti!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: