“No bambina, i sassolini no è…!”

Qualche giorno fa ho portato Anita al parchetto.

C’erano tanti bimbi di diverse età e lei avrebbe voluto giocare a nascondino con quelli più grandi ma è ancora una nocciolina e pertanto siamo rimaste nella zona “baby”: altalene mini, scivoli colorati e delle dimensioni adatte ai nanetti come lei.

Ovviamente e fortunatamente nel parco c’è anche un’area verde: erbetta più o meno rigogliosa, alberi e foglie, bastoncini, sassi. Anita è una bambina molto curiosa, è sempre in cerca di cose nuove: avanza senza paura, osserva e poi agisce, un pò di sua iniziativa e un pò per imitazione, come giusto che sia a questa età.

Così l’altro giorno al famoso parco, nonostante la miriade di bambini, giochini, attività possibili, lei si è messa a giocare in un angolino con i sassolini del vialetto. Vicino a noi c’erano una bimbetta poco più grande di Anita con la sua mamma che, in men che non si dica, le ha levato dalla manina quei tre sassolini bianchi che lei stava studiando e divertita cercava di tenere tutti vicini dicendole: ” no bambina, i sassolini no è...” Anita è rimasta in silenzio, un pò stranita da quel gesto, mi ha guardata e poi se n’è andata a giocare sullo scivolo;  io ho preferito non dire nulla, ho cercato di sfoderare il mio sorriso di circostanza migliore alla donna che aveva fatto spaventare me (e mia figlia) con quel tono terrorizzato che manco ci stesse colpendo un asteroide (…) e poi ho riflettuto. Ho riflettuto a lungo su quanto era successo perchè non credo che questo sia il modo giusto di affrontare la vita. Perchè NO i sassolini? Hai paura che li mandi giù? Se stai attenta e le spieghi che non si mettono in bocca, non lo fa più! Certo, devi essere ferma e decisa, devi usare un tono perentorio, devi farle capire che non si mettono i sassolini in bocca perchè è davvero pericoloso ma che li puoi tenere in mano, puoi giocarci e sentire il rumore che fanno se si toccano. Mi rendo conto che sia molto più semplice dire che “non si fa” e buttarle i sassolini a terra sperando che non si ripeterà più, invece che stare a spiegare il perchè, dare delle motivazioni, cercare di vigilare in modo silenzioso a modi CIA. E’  notevolmente più difficile, ma si può fare! Anita non è più speciale di tutti gli altri bimbi e non è un genio, è solo una piccola persona che sta imparando come funzionano le cose come tutti gli altri e io non sono né una pedagoga né educatrice (montessoriana o meno) né un genio…sono solamente una neo mamma come tutte le altre che fa del suo meglio e che sta imparando come tutte le altre mamme.

Ma mi spiego meglio… Se spaventiamo i nostri figli, se vietiamo loro di imparare dai loro errori, se non permettiamo loro di capire e poi agire di conseguenza, come possiamo pensare che se la caveranno lungo tutto il loro percorso? E’ importante stare accanto ai bimbi, sopratutto ora che sono alle prime armi con ogni aspetto di questa cosa chiamata vita e credo sia altrettanto importante insegnare loro cosa è giusto e cosa no, cosa è pericoloso e cosa invece non lo è, insegnare ai bimbi che ci sono dei limiti da rispettare, delle regole….tutt’altro che semplice come impresa ma è il nostro compito ragazzi!

Credo che dovremmo dare più fiducia ai nostri figli, cercare di farli ragionare, di accompagnarli per mano, di proteggerli facendoli sentire liberi, anche di sbagliare!

Per fare tutto questo, ovviamente, si devono attivare i super poteri: mille occhi e mille orecchie. Il compito di genitore è un duro lavoro ma loro sono capaci di grandi cose e sono in grado di stupirci ogni giorno.

D’altronde il mondo è pieno di sassolini…

IMG_3727no i sassolini nono i sassolini no

A presto,

m

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: